Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

RIFIUTI: REALACCI, BERLUSCONI LA SMETTA


RIFIUTI: REALACCI, BERLUSCONI LA SMETTA
01/10/2008, 18:10

"Aver tolto i rifiuti dalle strade di Napoli è sicuramente una cosa positiva di cui va dato atto, ma Berlusconi la smetta con gli annunci ad effetto e con la politica spettacolo. La situazione in tutta la Campania è ancora lungi dal considerasi risolta e non sono state ancora avviate le misure necessarie per tornare alla gestione ordinaria dei rifiuti". Così Ermete Realacci, ministro dell'Ambiente del governo ombra del Pd replica alle dichiarazioni del presidente del Consiglio a Napoli.   "Invece di annunciare un improbabile quinto inceneritore - aggiunge Realacci - si mettano in campo tutte le forze per fare tutto quello che realmente serve per uscire definitivamente dallo stato di emergenza: avviare la raccolta differenziata, costruire gli impianti di compostaggio e completare le discariche e i termovalorizzatori già avviati".    "E naturalmente - conclude Realacci - non si devono neanche indebolire la lotta ai traffici illeciti di rifiuti con provvedimenti come il limite di 10 anni alle intercettazioni telefoniche, un vero e proprio regalo alle ecomafie".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©