Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Emergenza rifiuti ed allarme rosso per i più piccoli

Rifiuti: sì all' ampliamento della discarica di Chiaiano


.

Rifiuti: sì all' ampliamento della discarica di Chiaiano
27/06/2011, 11:06

NAPOLI- Continua a Napoli la raccolta straordinaria dei rifiuti: i dipendenti Asia si stanno adoperando, 24 ore su 24, per cercare di prelevare le tonnellate di sacchetti che adornano, ormai da troppi mesi, le strade napoletane. Ma nonostante l’incessante attività di raccolta, sono ancora 1700 le tonnellate di cumuli di sacchetti da smaltire e i vigili del fuoco sono impegnati ogni giorno a spegnere i roghi appiccati dai cittadini esasperati dal tanfo proveniente dai rifiuti.
Intanto il presidente della regione Campania, Stefano Caldoro, sta lavorando per l’ampliamento della discarica di Chiaiano: si potrebbe rendere utilizzabile allo sversamento una piazzola, all’interno della del sito per lo smaltimento, che tempo fa serviva come deposito per il materiale di risulta. Tommaso Sodano continua però a ribadire la necessità della liberalizzazione del transito dei rifiuti verso le altre province al fine di risolvere l’emergenza. Intanto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris sta lavorando affinchè, una volta risolta l’emergenza, Napoli possa rendersi completamente autonoma nel ciclo di smaltimento dei rifiuti.
Intanto, mentre il comune lavora per cercare dei siti di trasferenza la Fimp (federazione Pediatri Italiani) ha rilevato un dato allarmante: a Napoli nell’ultimo anno è aumentata del 10% l’incidenza di patologie respiratorie nei bambini: ciò sarebbe dovuto alla presenza nell’aria di sostanze altamente tossiche, come la diossina, prodotta dalla combustione della plastica e dovuta ai cumuli di rifiuti dati alle fiamme. “Forse” è ora di una responsabilizzazione su più fronti, Comune, Regione ed intera nazione perchè non debbano essere ancora colpiti proprio i piccoli, i più vulnerabili, ed affinchè i bambini napoletani di oggi possano invece diventare i futuri cittadini adulti di un ritrovato Paese del Sole.

Commenta Stampa
di Ilaria Nacciarone
Riproduzione riservata ©

Correlati