Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rifiuti speciali negli autocompattatori


Rifiuti speciali negli autocompattatori
30/03/2011, 14:03

Rifiuti speciali come pneumatici, pezzi di autoradio ma anche fuoriuscita di percolato con un lezzo nauseabondo. E' quanto alcuni ambientalisti, insieme con gli inviati di 'Striscia La Notizia', come riferiscono Gennaro Esposito e Onofrio Petillo in una denuncia presentata ai carabinieri, hanno accertato in ''molti dei 100 e piu' autocompattatori presenti da giorni sul tratto di strada posto all'esterno dell'impianto Stir di Tufino'', nel Nolano. Gli autocompattatori in attesa di entrare nell'impianto presentano ''nelle vasche interne rifiuti di ogni genere, compresi rifiuti speciali (pneumatici, plancie di automobili, cocci di terracotta, parti di autoradio, cassetta per la frutta in materiale plastico, tavole di legno rivestito''. Denunciata anche ''la presenza sul fondo delle vasche di quasi tutti i mezzi di liquido di colore marrone (percolato), che emana lezzi nauseabondi e in parte colava ai lati della vasca stessa direttamente sul manto stradale ove erano parcheggiati i mezzi''. Sul posto si e' recato, riferiscono gli ambientalisti, personale della Asl Na3 Sud e quello dell'ARPAC ''che hanno verificato la sussistenza dei fatti su esposti e redatto apposito verbale per le procedure di rito''.

Commenta Stampa
di Ilaria Nacciarone
Riproduzione riservata ©