Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rifiuti sulla Ss 268, incontro a Napoli con il Prefetto


Rifiuti sulla Ss 268, incontro a Napoli con il Prefetto
29/12/2009, 15:12

NAPOLI - Si è tenuta stamane, presieduta dal prefetto Pansa, una riunione nel corso della quale, alla presenza dell’Assessore Regionale ai Trasporti Ennio Cascetta, del Consigliere Giuridico del Sottosegretario all’emergenza rifiuti Avv. Ettore Figliolia, del Direttore Generale dell’ANAS, Commissario delegato per l’attuazione degli interventi urgenti lungo l’asse della SS 268, del Dirigente la Sezione di Polizia Stradale di Napoli, sono state definite le procedure per la rimozione dei rifiuti giacenti su detta strada, propedeutica all’avvio delle opere di ampliamento dell’importante asse viario, che rappresenta una determinante via di fuga delle popolazioni residenti nell’area vesuviana, nell’ambito del Piano emergenziale di evacuazione del Vesuvio.
A seguito di diversi incontri tecnici tra gli enti competenti, coordinati dal prefetto, per la ripresa ed il completamento dei lavori, sospesi per la presenza di cumuli di rifiuti indifferenziati e pericolosi, è stata adottata l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3823 del 25 novembre 2009, con la quale è stato nominato il Commissario delegato suddetto.
I lavori di rimozione dei rifiuti e le successive fasi di completamento dell’opera, finanziati dall’ANAS e dalla Regione Campania, avranno inizio, secondo quanto concordato nel corso della riunione odierna, il 25 gennaio 2010, e, in base al cronoprogramma approvato dal Commissario delegato, avranno una durata di due anni.
Nel corso dell’incontro è stata illustrata la convenzione che regolerà i rapporti fra il Commissario delegato e la Soc. ASTIR, quale società in house della Regione Campania, che dovrà eseguire i lavori di rimozione, e sono stati, altresì, definiti gli aspetti concernenti la sorveglianza dei cantieri.
I presenti hanno avviato un costante monitoraggio dell’andamento dei lavori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©