Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Governatore dice no agli autocompattatori napoletani

Rifiuti, Vendola gela de Magistris: "No ai trasferimenti"


.

Rifiuti, Vendola gela de Magistris: 'No ai trasferimenti'
21/07/2011, 16:07

NAPOLI - Dopo il danno arriva anche la beffa. Non bastava il flop alla Camera del decreto sblocca flussi ad affossare ancora nell’emergenza rifiuti nella città di Napoli; ci si mette anche il no della Puglia sulla possibilità di accogliere la spazzatura napoletana ad inguaiare ulteriormente i piani di de Magistris. Il Governatore della Puglia, Nichi Vendola, parla chiaro: “La Puglia rifiuterà i rifiuti provenienti dalla Campania se non ci saranno garanzie del Paese nell'affrontare l'emergenza”. Secondo il leader di Sel “Siamo sostanzialmente di fronte ad un trasferimento dell'emergenza dalla Campania alla Puglia, ad una solidarietà coatta e impedente dell'esercizio di tutela della salute pubblica”. Inaccettabile, dunque, secondo Vendola, che aggiunge: “La Regione Puglia ha voglia di esprimere solidarietà a qualunque territorio che viva una situazione emergenza perché la solidarietà è dovere assoluto che appartiene al nostro essere membri della comunità nazionale, ma non è un alibi per i territori che intendono sottrarsi a questo dovere e non può essere esercitata a scapito dei cittadini pugliesi”. Uno stop alle porte, dunque, e de Magistris vaglia la possibilità di inviare in Germania ed in Danimarca la spazzatura napoletana. Decisione da studiare mentre ormai è tutto pronto per l’apertura del sito di trasferenza di via Brin, e per le strade di Napoli, da Mergellina a Pianura, aumentano i cumuli di spazzatura.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©