Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rifiuti. Verdi: "Allargamento discariche provinciali scelta assurda"


Rifiuti. Verdi: 'Allargamento discariche provinciali scelta assurda'
04/07/2011, 15:07

"L' ampliamento delle discariche in Provincia di Napoli - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e quello provinciale Carlo Ceparano - è una soluzione sbagliata e tampone al problema rifiuti. Eventuali nuove discariche vanno fatte in altre province della regione con una minore densità urbana, meno abitanti e più spazi lontani soprattutto dai centri abitati cosa impossibile in provincia di Napoli. Per questo va eliminata la legge regionale sulla provincializzazione dei rifiuti e realizzati i siti di compostaggio. La provincia di Napoli è sostanzialmente ricoperta di rifiuti e roghi con oltre 15mila tonnellate di spazzatura per strada. Pozzuoli, Quarto, Melito, Afragola, Casoria, Castellammare sono oramai diventate città - spazzatura".
"Il comportamento vergognoso della lega - continuano Borrelli e Ceparano - e il decreto sbagliato sui rifiuti hanno dimostrato che siamo un paese che è sempre rapidamente solidale con il nord come nel caso dell' alluvione nel Veneto ed invece disinteressato al sud come per l' emergenza rifiuti. Di fatto è partito il vero federalismo leghista ,che è di fatto una secessione, in cui una parte del paese, in questo caso la Campania, è abbandonato al proprio destino".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©