Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rifiuti: Verdi, da sindaco Terzigno solo promesse mancate


Rifiuti: Verdi, da sindaco Terzigno solo promesse mancate
14/10/2010, 16:10


NAPOLI - "L'unica cosa che il sindaco di Terzigno è riuscito a fare in tutti questi anni è stato dare rapidamente i permessi per aprire la discarica e seppellirci di spazzatura". Così il segretario dei Verdi di Terzigno (Napoli) Antonio Bifulco che, in una nota, ha sottolineato l'iniziativa di stamattina messa in atto dalle mamme di Terzigno che assieme a tantissimi genitori e cittadini hanno occupato le scuole di Terzigno per protestare contro la discarica. "Una scelta pacifica - ha commentato Bifulco - che eleva ulteriormente la battaglia sopratutto dopo l' ennesima promessa non mantenuta del sindaco Auricchio il quale aveva annunciato 15 giorni fa l' arrivo immediato del premier Berlusconi che, invece, non si è visto". "Dopo i dati allarmanti e fuori norma", ha aggiunto il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilo Borrelli che aveva reso noti nei giorni scorsi i dati della falda acquifera inquinata sotto la discarica, forniti dal settore ambiente della Provincia di Napoli e dall' Asia, "abbiamo chiesto formalmente di poter effettuare un sopralluogo in discarica con un pool di esperti e scienziati guidati dal Prof. Giovan Battista dé Medici docente di Idrogeologia alla Federico II". "Se la falda acquifera è definitivamente compromessa, si corre il rischio di danneggiare in modo irreparabile l'intera produzione agricola del comprensorio e in particolare il pomodorino del piennolo e l' uva da cui si produce il Lacryme Christi", ha concluso Borrelli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©