Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rifiuti. Verdi: "no deciso alla discarica del Castagnaro"


Rifiuti. Verdi: 'no deciso alla discarica del Castagnaro'
12/03/2012, 10:03

"Ribadiamo il nostro no deciso alla realizzazione della discarica del Castagnaro - dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che stamane è intervenuto alla manifestazione del centro sinistra contro lo sversatoio che si è svolta al Palazzetto dello Sport di Monte Ruscello - tra Pozzuoli e Quarto. La decisione del Prefetto di Napoli di convocare il Sindaco di Quarto il 15 Marzo per avviare la realizzazione della discarica con un massiccio spiegamento di forze nel comune di Pozzuoli in piena campagna elettorale è a nostro avviso una scelta scellerata. Tra meno di due mesi il comune avrà un nuovo Sindaco ed è con lui che il Prefetto dovrà confrontarsi non con un commissario pro tempore non eletto dal popolo. Con i suoi atti il Prefetto si sta assumendo una responsabilità gravissima rendendo la prossima campagna elettorale molto complessa sul versante dell' ordine pubblico".
"Noi chiediamo al Presidente della Regione, a quello della Provincia e allo stesso Prefetto - continua Borrelli - di realizzare siti di compostaggio e non discariche sui territori del napoletano. Per questo diciamo si al progetto del Vice Sindaco di Napoli Sodano di realizzare a Napoli est invece di un inceneritore un impianto di compostaggio per la città come c' è a Salerno".
"Domenica 11 marzo - concludo i consiglieri comunali dei Verdi di Quarto Giovanni Amirante e Peppe Martusciello - sarà un giornata di mobilitazione straordinaria contro la discarica. Prima saremo al comune di Quarto per un consiglio comunale straordinario e poi proprio sul Castagnaro per una performance di protesta artistica di land art con la partecipazione degli studenti del liceo artistico Majorana".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©