Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Riforma prescrizione, avvocati in rivolta: stop alle udienze -video

Per lunedì 17 e martedì 18 dicembre prossimi

.

Riforma prescrizione, avvocati in rivolta: stop alle udienze -video
05/12/2018, 12:51

NAPOLI - Gli avvocati scelgono la linea dura contro il Governo che vuole modificare la prescrizione dei reati, bloccandola, in caso di condanna, in primo grado. Da qui la proclamazione, da parte dell'Unione delle Camere Penali Italiane, di altri due giorni di astensione per lunedì 17 e martedì 18 dicembre prossimo, nel corso dell'ultima settimana di udienze prima della feriale del periodo natalizio.
"La Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane - si legge in un comunicato - prende atto che la maggioranza di Governo persevera nella proposta di modifica dell’istituto della prescrizione dei reati, nonostante le forti critiche avanzate dai penalisti italiani, dal CNF, e dall’Accademia in sede di audizione innanzi alla Commissione Giustizia della Camera. Infatti, è stata comunicata una serrata calendarizzazione al Senato della discussione del disegno di legge anticorruzione, fino a prevedere la eventuale terza lettura alla Camera non oltre il 22 dicembre 2018. È chiara l’intenzione di ignorare le unanimi critiche avanzate dalla comunità dei giuristi italiani. Per tali ragioni, la Giunta proclama l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale per i giorni di lunedì 17 e martedì 18 dicembre 2018, convocando per tale ultima data una manifestazione nazionale da tenersi in Bari, per invitare il Parlamento italiano a dare ascolto alle critiche e alle proposte che la comunità dei giuristi italiani ha lanciato nella grande manifestazione nazionale di Roma dello scorso 23 novembre". 

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©