Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Praticamente tutti i consiglieri dei due partiti

Rimborsi spese: altri 37 indagati di Pdl e Lega in Lombardia


Rimborsi spese: altri 37 indagati di Pdl e Lega in Lombardia
20/12/2012, 19:27

MILANO - Continuano le indagini della Procura di Milano sui rimborsi non dovuti ai consiglieri regionali che hanno operato tra il 2008 e il 2012 (quindi anche quelli del precedente consiglio regionale scaduto nel 2010). E altri 37 consiglieri ed ex consiglieri del Pdl e della Lega sono stati iscritti nel registro degli indagati con l'accusa di peculato e hanno ricevuto o stanno per ricevere  un invito a comparire davanti ai Pm, per spiegare i rimborsi spese non giustificati adeguatamente. Se consideriamo anche il primo gruppo, praticamnete sono indagati tutti i consiglieri regionali del Pdl e della Lega degli ultimi 4 anni in Lombardia. Ma le indagini non sono finite, continuando sui gruppi dell'opposizione. E presto è probabile che anche altri consiglieri verranno chiamati in Procura. 
Tra i nomi famosi di questo gruppo di 37 indagati, c'è Rosi Mauro, vicepresidente del Senato e consigliere regionale tra il 2005 e il 2008, e Renzo Bossi, figlio dell'ex leader leghista Umberto.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©