Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Rione Traiano, 2 arresti per spaccio e detenzione di stupefacenti


Rione Traiano, 2 arresti per spaccio e detenzione di stupefacenti
26/09/2011, 10:09

A Soccavo i carabinieri del nucleo operativo della compagnia bagnoli hanno arrestato per spaccio e detenzione di stupefacenti e munizioni V.C. 35 anni, residente in via bottazzi e T.M., 40 anni, residente in via monti, entrambi già noti alle forze dell’ordine. i 2 sono stati notati su via bottazzi mentre vendevano 3 confezioni di marijuana, per un peso complessivo di 4 grammi ad un giovane della zona. bloccati e perquisiti sono stati trovati in possesso di ulteriori 70 grammi di marijuana, 50 grammi di hashish, un bilancino elettronico di precisione e di una cartuccia calibro 38. durante il servizio sono stati rimossi ostacoli fissi (cancellate in ferro e grate metalliche) che, abusivamente, erano stati installati per ostacolare l’intervento delle forze dell’ordine. gli arrestati sono stati associati nel carcere di poggioreale. Poco dopo sempre nel rione traiano i carabinieri della locale stazione con la collaborazione dei colleghi del nucleo operativo della compagnia di bagnoli hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio una donna, G.C., 36 anni, residente in via romolo e remo, già nota alle forze dell’ordine. dopo indagini i militari dell’arma hanno perquisito l’abitazione della donna che durante l’irruzione è stata sorpresa a lanciare da una finestra una busta contenente 5 panetti di hashish del peso complessivo di 550 grammi che i carabinieri hanno subito recuperato e sequestrato. l’arrestata è stata tradotta nel carcere di pozzuoli.Infine nel pomeriggio, nel rione traiano i carabinieri del nucleo operativo della compagnia napoli centro hanno arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio I.L., 53 anni, ritenuto elemento di spicco del clan camorristico “cocozza”, I.A., 25 anni, (zio e nipote) e B.A., 26 anni, tutti del luogo e già noti alle forze dell’ordine. dopo indagini i militari dell’arma su via tertulliano hanno perquisito un locale terraneo, eludendo un sofisticato sistema di video sorveglianza messo a protezione dei locali di spaccio, trovandoli in possesso di 64,6 grammi di cocaina e di 1.860 euro in denaro contante, ritenuti provento d’illecita attività.  durante il servizio sono stati rimossi ostacoli fissi (cancellate in ferro e grate metalliche) e impianto di video sorveglianza che, abusivamente, erano stati installati per ostacolare l’intervento delle forze dell’ordine. gli arrestati sono stati associati nel carcere di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©