Cronaca / Droga

Commenta Stampa

3 arresti e sequestrato un impianto di videosorveglianza

Rione Traiano, piazze di spaccio con porte blindate e filo spinato


Rione Traiano, piazze di spaccio con porte blindate e filo spinato
26/10/2012, 09:44

Un servizio straordinario di controllo del territorio e’ stato effettuato nel Rione Traiano dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bagnoli che hanno operato insieme a colleghi del battaglione campania e del nucleo cinofili, con il supporto dei vigili del fuoco di napoli. durante il servizio sono stati tratti in arresto un uomo di  27 anni, residente in via catone e un uomo di  28 anni, residente in via romolo e remo, entrambi già noti alle forze dell'ordine nonché un giovane di  19 anni, della zona, incensurato, tutti sorpresi durante l’irruzione su “piazze di spaccio” in via tertulliano e via romolo e remo, ritenute sotto il controllo del clan camorristico dei “puccinelli”, nell’atto di spacciare e confezionare dosi di cocaina. Con successive perquisizioni gli operanti hanno rinvenuto e sequestrato nella disponibilita’ dei 3, 5 involucri contenenti complessivamente 70 grammi di cocaina nonché 3 sistemi di video sorveglianza sulle vie di accesso al quartiere, composti complessivamente da 7 micro camere wireless, 3 centraline di smistamento di immagini e 4 monitor di controllo posizionati nelle “piazze di spaccio”, 2 bilancini elettronici di precisione e materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente oltre alla somma di 270 euro in denaro contante ritenuta provento di spaccio. nel corso delle operazioni sono stati ostacoli fissi con l’ausilio dei cigili del fuoco  di Napoli (6 cancellate metalliche, 4 porte blindate e, addirittura, 3 fortificazioni in metallo e filo spinato) fatti installare per ritardare l’accesso delle forze dell’ordine nei luoghi. E' stato inoltre individuato e rimosso un sistema idraulico utilizzato per occultare la droga e il denaro in caso di irruzione delle forze dell’ordine (all’interno delle tubazioni del citato impianto sono stati rinvenuti e sequestrati 20 grammi di cocaina e la somma di 235 euro in denaro contante oltre a un bilancino elettronico di precisione). gli arrestati sono stati tradotti a poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©