Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rione Traiano, spaccio di stupefacenti in appartamento blindato e con filo spinato

Un arresto

Rione Traiano, spaccio di stupefacenti in appartamento blindato e con filo spinato
20/09/2013, 14:05

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bagnoli hanno arrestato per spaccio di stupefacente Monaco Bruno, 39 anni, residente in via Porcelli, già noto alle forze dell'ordine.
L’uomo è stato sorpreso e bloccato in via Romolo e Remo, area sotto l’influenza del clan camorristico dei “Puccinelli”. Era in un appartamento abusivamente occupato e stava spacciando droga a 2 giovani del luogo.
Tutti sono stati perquisiti e gli acquirenti sono stati trovati in possesso di 3 dosi di cocaina, peso totale 1,5 grammi, che avevano appena acquistato per uso personale.
L’appartamento era protetto da un sofisticato sistema di video sorveglianza composto da 5 telecamere wireless, centralina di smistamento immagini e tv da 32 pollici, impianto che è stato rimosso e sequestrato.
Il 39enne è stato invece trovato in possesso di 155 euro in denaro contante ritenuti provento d’illecita attivita’, un bilancino elettronico di precisione e materiale vario per il confezionamento della droga.
Durante l’operazione sono stati rimossi una porta blindata, 2 grate di ferro e una cortina di filo spinato, abusivamente installate nelle parti condominiali al fine di ritardare l’accesso delle forze dell'ordine.
L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©