Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagano gli agenti del commissariato di Bagnoli

Rissa in discoteca, tre fermi a Bagnoli


Rissa in discoteca, tre fermi a Bagnoli
03/09/2009, 11:09


Gli agenti del Commissariato di Polizia di Bagnoli in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno sottoposto a Fermo di Polizia Giudiziaria Gennaro Frascione, 21enne, Alfredo Rapuano, 22 e Carlo Carasuolo, 27enne, quest’ultimo con pregiudizi contro il patrimonio e la persona, tutti di Somma Vesuviana, responsabili in concorso tra loro di lesioni dolose aggravate dall’uso di arma. I predetti, nel corso di una rissa, avvenuta  tra sabato e domenica a Bagnoli dinanzi al locale La Rotonda di via Di Pozzuoli, hanno aggredito un gruppo rivale ferendo gravemente un giovane, attualmente in prognosi riservata al Vecchio Pellegrini. Le indagini che hanno portato al fermo dei tre, hanno origine da una violenta rissa scoppiata poco dopo le 03,00 di domenica, all’interno della discoteca e proseguita poi all’esterno; gli equipaggi delle Volanti della Polizia che intervennero sul posto furono ferocemente aggredite. L’attività ha accertato che tra due gruppi rivali era scoppiata una rissa per futili motivi all’interno del locale del bagno, proseguita poi fuori strada fino all’esplosione di colpo di pistola ferendo gravemente alla gamba un giovane. Subito dopo i tre si allontanavano in direzione di Posillipo a bordo di una Renalut Clio, il cui lunotto posteriore era completamente frantumato.
La collaborazione investigativa tra il Commissariato Bagnoli e i Carabinieri della Stazione di Somma Vesuviana, ha consentito non solo di rintracciare l’autovettura nei pressi dell’abitazione di Gennaro Frascone, ma anche di chiarire le posizioni dei tre giovani, a cui si aggiungono altre due persone che verosimilmente hanno partecipato ai fatti, attualmente ricercate. Il Questore di Napoli, Santi Giuffrè, per i fatti accaduti, ha disposto la sospensione della licenza di esercizio del locale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©