Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rissa in piazza San Francesco, 5 arresti a Napoli


Rissa in piazza San Francesco, 5 arresti a Napoli
22/05/2010, 15:05


NAPOLI - E’ stata sedata, grazie all’intervento degli agenti delle sezioni “Nibbio” e “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale, la mega rissa, scoppiata nella notte, in Piazza S. Francesco angolo Via Cesare Rossaroll, tra 8 persone extracomunitarie. I poliziotti, nel corso dei normali servizi di controllo del territorio, mentre transitavano in Piazza Giovanni Leone, sono stati informati da alcuni passanti che, poco distante, era sfociata una violenta rissa tra extracomunitari. Prontamente, gli agenti dopo aver informato la sala operativa, in modo da far giungere sul posto altre pattuglie in ausilio, sono intervenuti riuscendo a bloccare ed arrestare 5 persone. Con non poche difficoltà, i poliziotti sono riusciti a disarmare Lofti Ben Mammouda AYED, tunisino di 42 anni, che brandiva un coltello a serramanico con il quale era pronto a colpire i corrissanti, tutti di nazionalità ucraina. Tre dei partecipanti alla rissa, alla vista della Polizia, sono riusciti a fuggire. Oleg KUSLYUK, di 18 anni, Oleg POLISCHCHUK, di 19 anni, Vladislav DUTKA, di 21 anni, Alexander POLITOSKI, di 24 anni ed il cittadino tunisino, sono stati arrestati dagli agenti per il reato di rissa aggravata, inoltre, AYED è stato denunciato, in stato di libertà, per porto illegale di coltello a serramanico di genere proibito. AYED è stato medicato per ferite giudicate guaribili in 10 giorni mentre, KUSLYUK e DUTKA, guariranno in 7 giorni. Gli arrestati, stamani, saranno processati con rito per direttissima.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©