Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Una coppia veneziana truffava il fisco da almeno 15 anni

Risultavano nullatenenti, avevano 200 milioni all'estero


Risultavano nullatenenti, avevano 200 milioni all'estero
24/11/2011, 09:11

VENEZIA - Erano 15 anni che non dichiaravano nulla al fisco. Nel 2010 avevano dichiarato, sommando i redditi di marito e moglie, la bellezza di 6 euro (5 lui, 1 lei). Però si erano dimenticati di annotare 65 milioni di euro che avevano incassato dalla vendita di un terreno di 180 ettari (quasi due chilometri quadrati) ad Eraclea, in provincia di Venezia. Una dimenticanza che ha insospettito il fisco, dato che era la compravendita più rilevante della zona da diversi anni a questa parte. E così sono partite le verifiche fiscali che hanno portato ad individuare una società in Lussemburgo che aveva incassato i soldi e che i successivi controlli hanno dimostrato essere la cassaforte della coppia. In suo possesso c'erano circa 200 milioni, tra cui oltre 50 in titoli. Titoli che sono sequestrati per coprire le pendenze fiscali contestate ai due: 11 milioni di imposte evase dai due, 26 milioni di Iva e 6 milioni di Ires alla società lussemburghese. E queste sono solo cifre presuntive, ma è chiaro che l'evasione è stata molto maggiore.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©