Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rita Borsellino incontra Luciano Ligabue


Rita Borsellino incontra Luciano Ligabue
09/04/2011, 13:04

Si terrà il 12 aprile 2011 alle 18,30 nella sede del Parlamento europeo di Bruxelles il dibattito “L’Italia che non si arrende. L’Italia che non ha paura di guardare al futuro e all’Europa” al quale parteciperanno gli europarlamentari Rita Borsellino e David Sassoli, il cantautore Luciano Ligabue e il regista Piergiorgio Gay.

L’incontro, nel corso del quale sarà proiettato il docu-film “Niente paura”, sarà l’occasione per parlare della situazione del Paese, nell’epoca dei tagli alla cultura, alla ricerca e all’istruzione. Ma più che sulla problematiche dell’esistente, ci si soffermerà sul futuro dell’Italia, anche attraverso i racconti dei giovani italiani presenti al dibattito: studenti, ricercatori, liberi professionisti, imprenditori, chi emigrato all’estero, chi rimasto in patria. Insomma, gli italiani che non si arrendono alla “paura” del domani. Gli italiani che già oggi, con fatica e impegno, costruiscono il loro futuro, individuale e collettivo.

“Con il suo percorso artistico - dice Rita Borsellino - Ligabue ha saputo coinvolgere e far riflettere milioni di giovani. Il suo impegno professionale è anche impegno civile. Ho voluto incontrarlo per queste ragioni, ma anche per il messaggio di speranza che ha saputo lanciare insieme a Piergiorgio Gay nel film ‘Niente paura’. In questo momento, l’Italia ha tutti i sintomi di un paese in ginocchio, è dilaniata dalle divisioni politiche e sociali, piegata su se stessa, incapace di guardare al futuro. Ma non possiamo e non dobbiamo piangerci addosso. Abbiamo la forza, la cultura e le competenze per risollevarci. Dobbiamo farlo tutti insieme, impegnandoci nel quotidiano, per riaccendere la speranza. Un compito che spetta prima di tutto ai giovani”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©