Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Irregolarità

Ritirati 15.000 permessi per disabili: troppe truffe


.

Ritirati 15.000 permessi per disabili: troppe truffe
29/08/2009, 12:08

15.000 permessi per disabili sono stati ritirati dal Comune di Napoli a causa di abusi, truffe ed utilizzo errato da parte di diverse famiglie.
La dirigente del servizio Inclusione sociale Giuletta Chieffo, ha dichiarato infatti che, a breve, tutti i vecchi tagliandi saranno sostituiti da nuovi documenti dotati di ben tre marchi anti-contraffazione: microchip, ologramma e numero identificativo. Tali misure preventive, dovrebbero rendere la vita molto più difficile ai vari "furbastri" e ai disattenti (visto che c'è gente che abusa delle agevolezioni per portatori di handicap in buona fede, come sottoliena la stessa dott.ssa Chieffo). Andando infatti a dare un occhiata alle tipologie di cattivo utilizzo o di utilizzo truffaldino dei permessi, si nota che oltre il 10 % viene addirittura utilizzato dai parenti del titolare anche dopo che quest'ultimo è morto.
Ci sono poi coloro i quali, spinti dal tipico spirito solidale partenopeo, si prodigano nel fotocopiare il documento originale per poi distribuire i fac-simile ad amici e parenti. Altri, più "arditi", continuano invece ad utilizzare il pass anche dopo che il suo periodo di validità è scaduto di modo da non dover pagare il pargheggio all'interno delle linee blu. Oltre alle cause imputabili ai cittadini, ci sono quelle dovute alla errata distribuzione dei tagliandi. Gli addetti ai lavori infatti riferiscono di un disabile che ha restituito ben 4 permessi vecchi quando è andato a ritirare il nuovo documento. Insomma pare proprio che, dopo anni di ineficcienze, sprechi e furberie, le alte sfere si siano decise a risolvere il problema alla radice.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©