Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ritorna funzionante per Pasquetta il chiosco vandalizzato dell' Acquaiola di via Tribunali


Ritorna funzionante per Pasquetta il chiosco vandalizzato dell' Acquaiola di via Tribunali
02/04/2013, 14:54

"E' stato ricostruito a tempo di record - raccontano il pizzaiolo Gino Sorbillo ed il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli - il suggestivo e conosciutissimo marmo dell' antichissimo chiosco dell' Acquaiola ultra ottantenne "Carmela" di Via Tribunali , situato tra la Pizzeria Sorbillo e la Casa della Pizza. Migliaia sono le foto di questo storico simbolo di Napoli pubblicate sui giornali di tutto il mondo. Tante le attestazioni di solidarietà anche di turisti stranieri indignati per l' accaduto. Il nuovo marmo è costato 125 euro. Per fortuna questa brutta storia ha avuto un lieto fine e per Pasquetta l' ' acquaiola di Via Tribunali è tornata in piena attività". "L' atto vergognoso - continua Borrelli - condannato dall' intero quartiere è stato commesso da un gruppo di ragazzini a cui i genitori colpevolmente permettono di fare danni e rimanere per strada fino a tarda notte nel centro storico e che stanno creando molti problemi a residenti e turisti. Questo non è il primo atto di vandalismo ad a opera di quella che viene definita oramai una vera e propria baby gang del quartiere. Nonostante gli autori dell' accaduto siano stati identificati dal quartiere già ieri sera purtroppo sono tornati a fare scorribande senza freni". L' acquaiola Carmela ha definito l' azione: " un vile atto fatto da vigliacchi".

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©