Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

RITORNA LA LEGGE AMMAZZA-BLOGGER?


RITORNA LA LEGGE AMMAZZA-BLOGGER?
12/11/2008, 14:11

Già nel 2007 fu avanzato in Parlamento un disegno di legge che obbligasse tutti coloro che aprono una pagina su Internet (e non importa se è un sito, un blog o una pagina di Facebook o Myspace) a registrarsi presso il costituendo Registro degli Operatori della Comunicazione. Facendo così, però si entra in un regime di leggi dove però devi far parte del'Ordine dei Giornalisti e seguire le stesse norme necessarie per aprire un giornale on line. E' chiaro che questo significa che nessuno più aprirebbe blog, con un gravissimo nocumento alla libertà di espressione. Per fortuna, poi non se ne fece più niente.

Ma oggi il pericolo ritorna, visto che è stato ripresentato un disegno di legge quasi identico. Certo, questa volta nel testo vengono esclusi espressamente i cittadini-blogger, ma questo concetto viene talmente limitato da comprendere solo una ristretta minoranza dei blogger che sono effettivamente presenti in rete. Su Facebook già c'è chi lancia l'allarme; e lo stesso sul sito di Antonio Di Pietro. Ma basterà? O ci troveremo anche senza questa libertà?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©