Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ritrova libretto risparmi dopo 64 anni: più di un milione di euro

La somma riposta nel 1947 era di settemila lire

Ritrova libretto risparmi dopo 64 anni: più di un milione di euro
07/07/2011, 21:07

Si riscopre ricco all’età di 71 anni. È la storia di Giuseppe Provenzano, pensionato siciliano, che dopo 64 anni ha ritrovato il libretto di risparmi che gli aprì il padre nel lontano 1947. Vi depositò la somma di 7.000 lire, che avrebbe potuto prendere solo al raggiungimento della maggiore età. Mai ritrovato quel documento, che è stato rinvenuto solo oggi in un cassetto di una credenza. Provenzano si accingeva infatti a ristrutturare la casa di famiglia nel centro storico di Agrigento: qui l’incredulo ritrovamento dopo tanti anni. E proprio gli anni trascorsi, gli interessi maturati, la rivalutazione monetaria e la capitalizzazione, hanno fatto si che le 7.000 lira diventassero ora un milione e seicento mila euro circa. Sulla vicenda parla Marco Angelozzi, avvocato al quale Provenzano si è rivolto: “Il libretto bancario  era stato smarrito e, soltanto nei giorni scorsi, è stato ritrovato. Provenzano ha deciso di richiedere quella somma, tramite il nostro studio legale che si occupa del recupero delle somme dei libretti bancari “antichi”, tramite una class-action, della Banca d’Italia e del Ministero delle Finanze che subentrano, a garanzia, nei rapporti di credito degli istituti bancari”.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©