Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ritrova suo figlio grazie a Facebook


Ritrova suo figlio grazie a Facebook
30/05/2009, 16:05

E' stata come una sorpresa alla Raffaella Carrà. Dopo 27 anni, una donna inglese di 62 anni, ha ritrovato il figlio grazie a Facebook, il social network più cliccato del web. Il ragazzo era stato rapito dal padre quando aveva solo 3 anni. A rivelare queste notizie è stato un parente dei due che ha rilasciato un'intervista al 'Times'. Avril Grube, che vive a Poole, aveva perso ogni contatto con suo figlio Gavin Paros dopo che il padre uscì di casa con il figlio e non fece più ritorno. Successivamente la fine del loro matrimonio, l'uomo era riuscito ad ottenere la custodia del bambino e si era stabilito in Ungheria. La donna aveva subito dato l'allarme alle autorità dei due Paesi e aveva scritto anche al primo ministro britannico dell'epoca, Margaret Thatcher senza riuscire ad ottenere niente. Il  contatto è stato riallacciato grazie alla sorella minore di Grube, Beryl Wilson (59 anni), che ha notato a marzo il nome di suo nipote su 'Google'. Successivamente le ricerche l'hanno portata alla pagina personale di Gavin su Facebook. Avril, che da poco ha lasciato l'ospedale per un ictus, ha incontrato il figlio nella sua abitazione nel Dorset. I due per capirsi hanno dovuto usare un software di traduzione, perchè Gavin non parla inglese. Il ragazzo, dopo aver perso il padre nel 2006, aveva cominciato anche lui le ricerche per trovare sua madre. Ora ha una moglie e tre figli e vorrebbe trasferirsi in Inghilterra per poter stare più vicino ad Avril.

Commenta Stampa
di Luana Rescigno
Riproduzione riservata ©