Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Valore stimato per 1 miliardo

Ritrovate 1500 opere confiscate nel terzo Reich


Ritrovate 1500 opere confiscate nel terzo Reich
03/11/2013, 20:43

FRANCOFORTE- Nell' appartamento di  Rolf Nikolaus Cornelius Gurlitt, figlio del gallerista Hildebrand Gurlitt, sono state ritrovate millecinquecento opere di maestri della pittura come Picasso, Matisse, Chagall, Kokoschka, Marc, Beckmann, Nolde e Klee e molte altre, confiscate durante il Terzo Reich e pensate perse.

Il valore stimato per questi quadri, capolavori dell'arte, si aggirerebbe  intorno a 1 miliardo. Fra i quadri dei grandi maestri del ‘900, si contano circa 300 opere considerate dai nazisti come «degenerate» e confiscate ai collezionisti ebrei durante la dittatura di Hitler. 
Secondo prime ricostruzioni, il gallerista Hildebrand Gurlitt, aveva acquistato i dipinti negli Anni ‘30 e ’40, e il figlio Cornelius li ha tenuto nascosti nell’appartamento per circa mezzo secolo, senza destare sospetti e riuscendo a guadagnarsi da vivere.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©