Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uccisione risale alla Seconda Guerra Mondiale

Ritrovati i corpi di 100 ebrei nei pressi di Bucarest


Ritrovati i corpi di 100 ebrei nei pressi di Bucarest
06/11/2010, 14:11

BUCAREST(ROMANIA) :È stata scoperta in Romani , una fosse contenente i testi di oltre 100 ebrei uccisi durante la Seconda Guerra Mondiale. La zona , non lontana dal villaggio di Propicani, è adesso soggetta a scavi archeologici . Sono state proprio le testimonianze del posto a dare il via alle ricerche e fino ad oggi sono stati rinvenuti circa 16 scheletri. Questa scoperta ha incuriosito l'istituto per lo studio dell'Olocausto Elie Wiesel in Romania , ed è emerso che nel 1941 la linea del fronte passava per Propicani e la Romania fu alleata della Germani dal 1940 al 1944. Oltre 100 ebrei , tra cui donne, bambini e anziani, in quel periodo furono fucilati dai soldati romeni nei pressi del paese, anche se Secondo il procuratore Cornelia Prisacariu, la fossa ritrovata non può risalire alla Prima Guerra Mondiale.


Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©