Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo era avvolto alla meglio in un telo di cellophane

Ritrovato cadavere a Pontecagnano Faiano


Ritrovato cadavere a Pontecagnano Faiano
27/05/2012, 17:05

A Pontecagnano Faiano stamane è stato rinvenuto da un passante un cadavere di un uomo che ha notato sul ciglio della strada l'addome dell'uomo, ed il resto  avvolto alla meglio in un telo di cellophane di colore azzurro. Il cadavere è stato rinvenuto in via Calò, ovvero  la strada che conduce alla torre di controllo dell'aeroporto "Salerno-Costa d'Amalfi".     

L'età dell'uomo rinvenuto secondo le prime ricostruzioni dovrebbe essere tra i 45 e 50 anni. Dalle prime notizie il cadavere sarebbe stato trasportato nella zona e potrebbe appartenere ad un cittadino dell'est europeo. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della compagnia di Battipaglia con i colleghi della stazione di Pontecagnano Faiano per effettuare i rilievi del caso.

Ad un primo esame esterno effettuato dal medico legale Luigi Mastrangelo, il corpo presenta un colpo al cranio provocato da un oggetto contundente. Il cadavere - che affiorava dal ciglio della strada ed era avvolto in un telo di cellophane azzurro - è stato notato da un passante che ha avvertito i Carabinieri. L' uomo, di una età compresa tra 45 e 50 anni, indossava una tuta da ginnastica. Addosso non aveva documenti. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un immigrato dell'Est europeo. Le indagini sono condotte dai Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Giuseppe Costa, coordinati dal pm della procura della repubblica di Salerno, Elena Cosentino. Il cadavere è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona, dove sarà effettuata l' autopsia.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©