Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rofrano, riabilitati due consiglieri comunali


Rofrano, riabilitati due consiglieri comunali
19/02/2010, 10:02


ROFRANO (Sa) - Il Tribunale di Vallo della Lucania ha accolto i ricorsi dei consiglieri comunali di Rofrano, Mario Iorio e Carmine Lettieri, dichiarando illegittima la delibera del Consiglio comunale di Rofrano con la quale, nello scorso mese di ottobre, i due consiglieri di opposizione sono stati sollevati dalle funzioni pubbliche per presunte incompatibilitá. In particolare lo scorso anno l’attuale capogruppo di maggioranza Giuseppe Viterale, ex sindaco, aveva fatto presente in consiglio comunale alcune presunte ragioni di incompatibilitá a carico dei due consiglieri. Esattamente tre per il geometra Mario Iorio e due per l’imprenditore locale Carmine Lettieri. Secondo Viterale, entrambi avevano incarichi o contenziosi aperti con il Comune e quindi non potevano sedersi nei banchi dell’opposizione. La vicenda che inizialmente portò i due consiglieri a rinunciare ad alcuni incarichi professionali, si è conclusa con la sospensione dalle funzioni pubbliche per entrambi. Una decisione che non è mai scesa giù ai due consiglieri, che hanno impugnato la delibera comunale e fatto ricorso in tribunale dove hanno avuto ragione. Soddisfazione è stata espressa dai due consiglieri che potranno finalmente tornare ad esercitare la propria attivitá politica in Comune. Indignato il capogruppo di maggioranza Giuseppe Viterale. «In qualitá di amministratori - ha spiegato Viterale - abbiamo il compito di tutelare gli interessi del Comune. Se due consiglieri hanno delle incompatibilitá con l’ente è doveroso denunciarle, proprio come abbiamo fatto noi. A dimostrazione che avevamo ragione c’è il fatto che subito dopo la nostra rimostranza in consiglio, entrambi hanno rinunciato ad alcuni incarichi».

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©