Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roghi Scampia, De Martino: "significativi risultati raggiunti"


Roghi Scampia, De Martino: 'significativi risultati raggiunti'
28/10/2011, 10:10

“Prosegue con forte intensità l’azione di controllo per contrastare il fenomeno dei roghi dei rifiuti misti a pneumatici nella zona di Scampia e nei comuni a nord di Napoli testimoniata dai significativi risultati raggiunti, nell’ultimo semestre 2011, grazie all’impegno congiunto di Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco, Ispettorato del lavoro Polizie Provinciale e Municipali ”.
Così ha detto il Prefetto De Martino al termine della riunione svoltasi stamattina e finalizzata ad una verifica dello stato di avanzamento delle iniziative avviate. All’incontro hanno partecipato l’Assessore provinciale all’ambiente prof. Caliendo, il vice sindaco del Comune Napoli, dr. Sodano, i rappresentanti delle Forze di Polizia, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, dell’ Ufficio provinciale del Lavoro, dell’ ASL NA2, dell’ A.R.P.A.C., della Polizia Provinciale di Napoli, delle Polizie Municipali dei comuni di Napoli, Giugliano, Melito, Sant’Antimo e Villaricca.
Questi i dati degli interventi messi in campo sulla base della pianificazione concordata:
- la Polizia di Stato sul quartiere di Scampia e sui Comuni di Giugliano di Napoli, Villaricca, Acerra, Melito con 427 persone identificate e 254 veicoli controllati;
- l’Arma dei Carabinieri sui comuni di Calvizzano, Giugliano, Marano, Mugnano, Sant’Antimo, Qualiano e Villaricca e con 132 arresti per abbandono di rifiuti e smaltimento illecito, 79 controlli disposti, 78 persone arrestate;
- la Guardia di Finanza con 28 procedimenti sanzionatori, sequestro di aree demaniali per 2500 mq. e di 2.900,00 Kg di rifiuti industriali ; numerosi, inoltre, i controlli di natura fiscale sia presso esercizi di gommisti che su mezzi di trasporto;
- i Vigili del Fuoco con circa 500 interventi nei territori interessati e a Napoli circa 3700 incendi di R.S.U.;
- il Corpo Forestale dello Stato con diversi controlli, che hanno portato, tra l’altro, nei comuni di Casamarciano e Villaricca all’avvio di procedimenti penali per smaltimento illecito di pneumatici;
-la Polizia Provinciale, in sinergia anche con le Forze di Polizia operanti sul territorio e i comandi delle Polizie municipali di Giugliano in Campania e Qualiano, ha elevato 31 verbali di contestazione nei confronti di titolari di attività di gommista in relazione alla irregolare tenuta dei registri di carico e scarico nonché per la non corretta gestione dei rifiuti, effettuato 8 sequestri amministrativi e 6 sequestri penali, inoltre 9 persone sono state denunciate all’A.G.;
- la Polizia ambientale del Comune di Napoli ha svolto controlli presso 40 gommisti, elevando 14 verbali;
-l’Ispettorato del lavoro ha effettuato 81 accessi presso officine di riparazione e vendita di pneumatici dove sono stati riscontrati 21 lavoratori irregolari, 26 in nero, e adottati 5 provvedimenti di sospensione dell’attività.
All’esito della riunione l’Assessore Caliendo ha assunto l’iniziativa di elaborare un sistema organico di procedure cui gli enti coinvolti- che saranno chiamati ad aderirvi- potranno far riferimento per rendere sempre più efficace l’azione di prevenzione e controllo degli accumuli e degli incendi di rifiuti.
Si è anche convenuto di convogliare tutti i dati relativi a contestazioni, spegnimenti di incendi di rifiuti e illeciti ambientali all’Unità Operativa Ecologica della Polizia Municipale di Napoli per consentire una visione d’insieme del problema.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©