Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roghi, Sepe: "Nessuna indulgenza per chi commette reato"


Roghi, Sepe: 'Nessuna indulgenza per chi commette reato'
16/08/2012, 20:39

NAPOLI - Napoli brucia. Di caldo e di fiamme. Quelle che divampano in tanti, troppi, cumuli di rifiuti tossici. Le discariche abusive del napoletano e del casertano bruciano in questi giorni. Sul tema, quest'oggi, ha parlato anche il cardinale Crescenzio Sepe: "Non ci può essere indulgenza alcuna nei confronti di coloro che, per biechi interessi, non esitano a bruciare rifiuti tossici e boschi, determinando squilibrio e inquinamento ambientale, gravemente nocivi per la salute e la vita di tutti". L'arcivescovo metropolita di Napoli, lo ha detto nell'omelia della messa "internazionale" celebrata per turisti e immigrati. "Dobbiamo vivere la carità per vincere sfide che sembrano insormontabili e sono di natura culturale, sociale ed economica", ha concluso Sepe. 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©