Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

ROM arrestata per furto di appartamento


ROM arrestata per furto di appartamento
08/05/2010, 18:05

Napoli – Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Polizia “Pianura”, hanno arrestato per furto in appartamento Dafina Milanovic, 19enne, cittadina serba, attualmente domiciliata presso il campo nomadi di Scampia.

I fatti si sono svolti intorno alle 11.00, lungo via Carlo Carrà, dove i poliziotti, appena giunti su segnalazione della Sala Operativa della Questura, hanno intravisto due persone che correvano inseguite da un uomo.

La segnalazione riguardava infatti un furto in appartamento avvenuto in Via Carrà al civico n. 5. Il proprietario, all’atto di rientrare, aveva incrociato sull’uscio della propria abitazione un uomo ed una donna, di probabile etnia rom, che alla sua vista, si erano date a precipitosa fuga. Immaginato di aver sorpreso dei ladri, li ha inseguiti.

La fuga dei due è stata però interrotta dopo poco, in quanto il tempestivo arrivo dei poliziotti ha consentito la cattura della Milanovic. Il complice ha fatto invece perdere le proprie tracce.

L’uomo che inseguiva i due, è quindi potuto rientrare nel proprio appartamento e costatare la mancanza di alcuni oggetti d’oro e la presenza di alcuni segni di effrazione alla serratura della porta d’ingresso.

La ragazza è stata pertanto arrestata e condotta presso gli uffici del Commissariato. In seguito a perquisizione personale le è stato trovato, celato negli abiti, un pezzo di plexiglas simile a quello solitamente utilizzato per aprire le porte delle abitazioni.

La cittadina serba è stata quindi giudicata con rito direttissimo e condannata ad un anno e sei mesi di reclusione ed al pagamento di una multa di 600 euro. La pena detentiva è stata sospesa.

Sono in corso accertamenti per vagliare la sua posizione in merito alla permanenza degli stranieri sul territorio italiano e per l’individuazione del complice.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©