Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La denuncia di S. Egidio, la comunità che opera a Roma

Rom, la minoranza più discriminata in Europa


Rom, la minoranza più discriminata in Europa
08/04/2011, 12:04

I Rom costituiscono la minoranza più numerosa in Europa e al contempo anche la più discriminata e, dato allarmante, è che malgrado le risorse messe a disposizione dall’Ue per l’integrazione, proseguono in Europa politiche che alla fine sono solo di “emergenza che alimentano paure e pregiudizi”. La denuncia arriva dalla Comunità di Sant’Egidio in occasione della Giornata internazionale dei Rom, che si celebra oggi in ricordo del primo incontro internazionale dei Rom, svoltosi vicino Londra, l’8 aprile del 1971. “Malgrado la disponibilità di risorse messe in campo dalla Ue per l’integrazione - si infatti legge in una nota della Comunità di Trastevere - proseguono in Europa politiche basate sulla sola emergenza che alimentano paura e pregiudizi. Anche in Italia raramente si realizzano politiche di inclusione e ci si limita spesso a inutili operazioni di sgombero senza alternative, che non risolvono i problemi, aggravando la condizioni di vita dei Rom e aumentando l’allarme sociale. Ancora ieri - ricorda S. Egidio - ad alcune famiglie Rom romene di Roma sono state offerte soluzioni di accoglienza temporanea che separano i nuclei familiari, creando ulteriore e inutile disagio”. Per rompere questo pregiudizio, la comunità festeggerà la Giornata Internazionale dei Rom con iniziative pubbliche, che vedranno insieme cittadini romani con Rom che vivono a Roma.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©