Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

si nascondeva con un considerevole quantitativo di droga

Roma: Carabinieri scovano latitante


Roma:  Carabinieri scovano latitante
04/06/2011, 13:06

ROMA  - I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati, nell'ambito di attività finalizzata al rintraccio di latitanti, la notte scorsa a Roma in località Tor Bella Monaca, hanno bloccato un cittadino tunisino, cinquantenne, latitante dagli inizi del 2010 dopo aver subito una condanna a 5 anni di carcere inflittagli dal Tribunale di Milano per reati riguardanti gli stupefacenti. Il nordafricano, che viaggiava a bordo di un'autovettura condotta da una donna italiana, nel tentativo di sottrarsi al controllo e darsi alla fuga ha aggredito con calci e pugni i Carabinieri dai quali è stato tuttavia prontamente immobilizzato.
Nel corso delle immediate perquisizioni effettuate all'interno del mezzo e presso i domicili dei fermati, sono state inoltre rinvenute notevoli quantità di eroina e cocaina purissima, confezionate per la vendita al dettaglio, bilancini di precisione e denaro contante, probabile provento dei traffici illeciti. Si calcola che lo stupefacente, destinato a essere spacciato nei quartieri periferici a sud della Capitale, avrebbe fruttato oltre 15.000 euro.
I raffronti fotosegnaletici e dattiloscopici, eseguiti con l'impiego delle più moderne e sofisticate tecniche informatiche, hanno permesso per di più di accertare che il tunisino era già conosciuto alle forze dell'ordine con ben nove alias.
Al termine delle verifiche, la ragazza è stata tradotta presso il carcere di Rebibbia mentre per il tunisino si sono aperte le porte di Regina Coeli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©