Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'hanno fatta bere e poi stuprata in quattro

Roma: 32enne arrestata per furto e violentata dai carabinieri

I fatti sarebbero accaduti tra mercoledì e giovedì

Roma: 32enne arrestata per furto e violentata dai carabinieri
04/03/2011, 09:03

ROMA - Una bruttissima storia, quella che riguarda una 32enne nata a Crema ma che vive a Roma. Mercoledì scorso la donna era stata arrestata per un furto di vestiti in un negozio di abbigliamento e portata in cella di sicurezza in una stazione dei Carabinieri nel quartiere Quadraro. Qui, secondo quanto ha raccontato la donna nella sua denuncia, nella notte tra mercoledì e giovedì, sono entrati nella cella tre carabinieri e un vigile urbano, con delle bottiglie di alcolici. Lei ha bevuto alcuni bicchieri di whisky, poi ha sentito i morsi della fame e ha chiesto se poteva mangiare qualcosa. I quattro l'hanno accompagnata in mensa, e qui hanno cominciato a toccarla e poi l'hanno violentata. La donna nella denuncia descrive anche il tatuaggio che uno degli stupratori aveva.
Per motivi precauzionali, i tre carabinieri sono stati allontanati dalla caserma in cui stavano, mentre sono scattate le indagini. Naturalmente tutti coloro che vengono intervistati descrivono i tre stupratori (ancora presunti, per ora) come bravi carabinieri e brave persone.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©