Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presentate dall'assessore De Lillo

Roma: al via le panchine anticlochard


Roma: al via le panchine anticlochard
22/10/2009, 13:10

ROMA - Presto verranno sostituite le panchine presenti a Roma, con un nuovo tipo, dotato di uno o due braccioli in metallo. Un miglioramento architettonico o estetico, teso al benessere dei cittadini? No. Semplicemente una misura anticlochard che, quando il tempo lo permette, sono soliti dormire sulle panchine. La presenza di questi braccioli invece impedisce questa scelta. Le panchine sono state chiamate "panchine antibivacco" (Ma che gentili! ndr), ma la loro utilità è chiara. Sono dello stesso tipo di quelle che sono state messe a Verona dal sindaco leghista Flavio Tosi.
L'assessore all'Ambiente della Giunta Alemanno, Fabio De Lillo, ne ha annunciato con orgoglio l'avvio della messa in opera: "L´esigenza viene dagli stessi cittadini. Per esempio, nel quartier di Appio Tuscolano, i residenti e i commercianti si sono lamentati per la particolare concentrazione di immigrati, dovuta in questo caso alla presenza di un centro di accoglienza. Con le panchine antibivacco partiremo da questo luogo per poi proseguire nel resto della città".
Certo che è incoraggiante da chi solo ieri ha annunciato la crazione di un Osservatorio antidiscriminazioni. O forse per loro un cloachard o un extracomunitario non sono persone e quindi non hanno diritto di arrangiarsi per dormire?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©