Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Procura: "Atto dovuto, c'è una denuncia"

Roma: aperta una indagine sulla casa di Montecarlo relativa a Fini


Roma: aperta una indagine sulla casa di Montecarlo relativa a Fini
05/08/2010, 11:08

ROMA - Aperta una indagine, da parte della Procura di Roma, per la vicenda della villa di Montecarlo, regalata ad An e poi venduta ad una cifra di molto inferiore al suo valore ad una società off shore. L'ipotesi è quella di truffa aggravata ed al momento è un reato contro ignoti. Ma il procuratore aggiunto, Pier Filippo Lariani, ha specificato che si tratta di un atto dovuto, dopo la denuncia presentata nei giorni scorsi da due esponenti del partito La Destra, di Francesco Storace. L'apertura formale dell'indagine è stato anche un atto necessario per poter procurarsi tutti gli atti relativi alla compravendita dell'immobile, che dovrebbe essere stato venduto per 300 mila euro a fronte di un valore stimato che supera di molto il milione di euro, secondo quanto riferito da Il Giornale e da Libero.
Sulla vicenda comunque il Presidente della Camera Gianfranco Fini ha già annunciato querele contro i giornali che gli hanno affibbiato indebitamente la proprietà dell'immobile, cosa per la quale Fini ha dichiarato la totale estraneità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©