Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: appalti Romeo, ex assessore Canale nega corruzione


Roma: appalti Romeo, ex assessore Canale nega corruzione
09/02/2009, 17:02

Angelo Canale, gia' assessore alla Casa del Comune di Roma quando era sindaco Francesco Rutelli, si e' presentato oggi spontaneamente al magistrato per fare dichiarazioni spontanee e respingere l'accusa di corruzione. Canale e' infatti indagato per corruzione nell'ambito delle indagini romane sull'imprenditore Alfredo Romeo (nella foto) in conseguenza all'esame di un carteggio che e' stato inviato nella Capitale dal pubblico ministero di Potenza Henry Woodcock.In particolare, si fa riferimento ad un soggiorno che Romeo avrebbe offerto a Canale per due giorni in un elegante albergo di Napoli. Al pubblico ministero Sergio Colaiocco, Canale, attualmente capo del dipartimento per lo Sviluppo e la competitivita' del turismo, ha reso dichiarazioni per respingere l'accusa di corruzione annunciando anche il deposito di una memoria. L'indagine tende a stabilire la natura dei rapporti tra Canale e Romeo a cominciare dal 1997, quando il primo era assessore alla Casa e l'imprenditore si aggiudico' l'appalto per la gestione del patrimonio immobiliare del Comune di Roma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©