Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I erano fatti intestare beni per oltre un milione di euro

Roma, arrestati 5 usurai, ricattavano un imprenditore


Roma, arrestati 5 usurai, ricattavano un imprenditore
22/05/2012, 11:05

ROMA - Una indagine partita da un tentato suicidio nel 2009 ha portato all'arresto di cinque persone, con le accuse di usura, estorsione e detenzione di armi da fuoco.
Inizialmente sembrava un semplice tentativo di suicidio di un imprenditore, a causa dei troppi debiti. Ma le indagini hanno portato a scoprire che i debiti erano soprattutto con cinque strozzini che gli avevano prestato del denaro e che in cambio avevano preteso, una dopo l'altra, quadri ed orologi per oltre un milione di euro; l'avevano costretto a cedere loro il 50% della proprietà della società; e gli avevano fatto firmare il compromesso per la vendita di tre immobili. In alcuni casi, l'avevano anche minacciato con una pistola, per ottenere beni a parziale ristoro degli interessi che facevano pagare all'imprenditore.
Gli arrestati sono conosciuti dalle forze dell'ordine e tutti residenti a Roma.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©