Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si aggirava tra le tombe e derubava i parenti dei defunti

Roma, arrestato il vampiro del cimitero


Roma, arrestato il vampiro del cimitero
31/08/2010, 14:08

ROMA - Lo chiamavano tutti "il vampiro del cimitero", l'uomo che con la scusa di portare un mazzo di fiori a un parente defunto, derubava le persone in visita al camposanto Flaminio di Roma. G.S., di 33 anni, è finito in manette grazie alle indagini degli agenti del Commissariato Vescovio. Pedinava i parenti dei defunti, si avvicinava e sottraeva la borsa dandosi poi alla fuga. Metteva a segno i furti nei momenti di distrazione delle vittime , alle prese in alcuni casi con la sostituzione dei fiori. Le persone che hanno denunciato "il vampiro del cimitero" hanno definito l'uomo come una persona gentile che si aggirava nel camposanto con un mazzo di fiori in cerca di un suo parente defunto, il quale però non è mai esistito. Una volta G.S. non solo ha sottratto la borsa di una donna, ma poi è riuscito ad entrare nella sua abitazione e a rubarle gioielli e un blocchetto di assegni. Nell'abitazione del "vampiro", infatti, gli agenti hanno trovato cellulari, oggetti di diverso genere e denaro in contanti.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©