Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: arrestato per violenze e minacce proseguite 20 anni


Roma: arrestato per violenze e minacce proseguite 20 anni
26/03/2009, 16:03

Sembrava una normale telefonata di aiuto, anche se subito interrotta, quella ricevuta dal 113 ieri sera. Fatte le indagini, l'ispettore di polizia responsabile ha rintracciato il numero di cellulare da cui proveniva la telefonata e quindi la proprietaria. Una pattuglia è andata là, e si è presentato uno spettacolo drammatico: c'era una donna terrorizzata e che si stringeva al petto il figlio di 16 anni, il petto con evidenti ferite; insieme a lei, anche il compagno, che aveva un atteggiamento aggressivo. All'inizio la donna sembrava non voler collaborare, ma poi si è sfogata e ha raccontato 20 anni di aggressioni, violenze e minacce subite dall'uomo. Che, quando ha sentito che la donna raccontava, l'ha aggredita verbalmente, tentando anche di passare alle vie di fatto; non riuscendovi solo per l'intervento dei poliziotti, anche se hanno fatto molta fatica. Alla fine l'uomo è stato portato nel carcere di Regina Coeli mentre la donna è stata medicata in ospedale per ferite da taglio al collo e al petto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©