Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Resta in carcere Piscicelli

Roma: arresti domiciliari per Balducci e De Santis


Roma: arresti domiciliari per Balducci e De Santis
13/07/2010, 17:07

ROMA - L'aria di Roma fa bene ai fascicoli dei procedimenti a carico di imputati eccellenti. Le stesse prove che avevano convinto i giudici di Firenze a confermare la custodia cautelare in carcere per l'ex provveditore alle Opere pubbliche della Toscana, Fabio De Santis, e per l'ex presidente del Consiglio dei Lavori pubblici Angelo Balducci, in relazione agli appalti relativi alla scuola dei Marescialli di Firenze, non sono riuscite a fare lo stesso effetto ai giudici del Tribunale del Riesame di Roma. Infatti le indagini sono state trasferite a Roma per competenza ed immediatamente il Tribunale ha provveduto a convertire la misura cautelare in arresti domiciliari, sia per Balducci che per De Santis.
Niente da fare invece per Francesco Maria De Vita Piscicelli - l'imprenditore intercettato mentre diceva che alle 3,30 del 6 aprile 2009, mentre L'Aquila crollava per il terremoto, rideva nel suo letto - che resta agli arretsi domiciliari e il cui ricorso per l'annullamento della misura cautelare è stato bocciato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati