Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Assegni clonati per quasi 200 mila euro

Roma, assegni clonati. Arrestato romeno


Roma, assegni clonati. Arrestato romeno
05/05/2013, 16:07

Era riuscito a clonare diversi assegni, versando in banca titoli falsi per un totale di quasi 200 milioni di euro. È accaduto a Roma dove è stato arrestato un romeno di 33 anni Una truffa ben organizzata, tanto che la procura di Roma si è vista costretta a richiedere la consulenza tecnica di esperti. Stando alle prime informazioni trapelate, gli assegni in questione risultavano tutti emessi in danno di varie ditte e soggetti privati residenti in diverse città italiane che sono rimasti sbigottiti quando sono stati interrogati dai carabinieri per il riconoscimento delle firme, ovviamente fasulle, apposte sui titoli. Ancora in corso le indagini per verificare la produzione e la provenienza degli assegni perfettamente clonati. Gli assegni, che a volte superavano anche i 40.000 euro, venivano versati su conti correnti bancari aperti proprio dal romeno che si serviva, inoltre, anche di documenti falsi. Il cittadino romeno, a cui i Carabinieri della Stazione Roma Monteverde, questa mattina, hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma, con le accuse di ricettazione e riciclaggio, e' stato condotto presso il carcere di Regina Coeli.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©