Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma, Augusto Santori (PDL): “Il centrosinistra in Municipio boccia nuovo regolamento per consorzi stradali”


Roma, Augusto Santori (PDL): “Il centrosinistra in Municipio boccia nuovo regolamento per consorzi stradali”
17/01/2011, 10:01

“L’atteggiamento ostruzionistico e strumentale del centrosinistra in Municipio XV ha portato anche a respingere il nuovo regolamento in materia di consorzi stradali, dimostrando una posizione irresponsabile di fronte alla necessità di regolamentare un contesto che da troppi anni soffre di inefficienze e scarsa efficacia”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.

“In Municipio XV insistono diversi consorzi stradali – insiste Santori – tra cui Monte delle Capre al Trullo, Vicolo del Conte a Casetta Mattei, Via Zamboni e Via Pietro Papa a Marconi, Via Affogalasino a Portuense. Con il nuovo regolamento proposto da Roma Capitale si pone l’obiettivo di aumentare i servizi per la cittadinanza residente attraverso una più efficace disciplina omogenea che favorisca maggior trasparenza nella costituzione, nella contabilità e nei criteri di funzionamento dei consorzi, nonché nell’esecuzione dei lavori di manutenzione degli stessi e nella definizione dei poteri dell’Amministrazione comunale rispetto agli stessi”.

“Il provvedimento tra l’altro – prosegue Santori – si trova perfettamente inserito in un’ottica di decentramento, affidando maggiori poteri e risorse proprio agli uffici tecnici dei Municipi, di fatto avvicinando le problematiche dei consorzi all’istituzione di prossimità. Attualmente, purtroppo, molti consorzi ove risiedono migliaia di cittadini romani soffrono sistematicamente di disservizi e problematiche inerenti la pessima manutenzione stradale, la proliferazione di discariche, nonché altri gravi questioni legate alla pulizia delle caditoie e allo spazzamento delle strade”.

“L’auspicio – conclude Augusto Santori – è che ora Roma Capitale, al di là del parere non vincolante del nostro Municipio, vada avanti nell’approvazione del nuovo regolamento, dando così’ concrete risposte a rilevanti porzioni del territorio municipale e dell’intera città e mettendo finalmente ordine nei confronti di spinose situazioni di corresponsabilità che vanno avanti da diversi decenni e che hanno visto come protagonisti proprio i consorzi stradali”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©