Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: bando case popolari anche per rom e scinti


Roma: bando case popolari anche per rom e scinti
30/01/2013, 19:44

ROMA – “Rom e sinti potranno possedere una casa”. È quanto si legge nel comunicato dell’Associazione 21 Luglio che si batte per il diritto all’alloggio degli extracomunitari.

Solo quattro mesi fa il vicesindaco Sveva Belviso dichiarava “Una soluzione alternativa ai campi non c’è. Inoltre non c’è alcuna intenzione di creare una corsia per dare case ai rom. Se lo possono scordare!”.

Nel bando del Comune di Roma è stato fatto spazio ai nuclei familiari sia italiani che stranieri che vivono in situazioni precarie da oltre un anno. In questa categoria però rientrano solo 1500 dei 3680 rom e sinti che vivono nei campi, in quanto “Tutti gli altri non rientrano in graduatoria perché sprovvisti della documentazione aggiuntiva, in particolare per gli extracomunitari, è necessario permesso di soggiorno valido da almeno due anni”. Questo spiega Carlo Stasolla, dell’Associazione 21 luglio. 

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©