Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ragazzo di 14 anni tenta il suicidio dopo lite con la madre

Roma, brutti voti a scuola, si butta dal sesto piano

Ricoverato al San Camillo, è in gravi condizioni di salute

Roma, brutti voti a scuola, si butta dal sesto piano
18/04/2011, 10:04

ROMA - Ha avuto voti bassi a scuola e dopo una lite con la madre, si è buttato dalla finestra. Il 14enne che domenica si è lanciato dal sesto piano di un palazzo a Roma in via degli Stradivari, in zona Portuense è ancora in gravissime condizioni di salute.
I familiari, che hanno assistito alla reazione improvvisa del quattordicenne, l'hanno soccorso immediatamente e trasportato all'ospedale San Camillo di Roma. Nonostante il ragazzo sia stato sottoposto ad un'operazione chirurgica, i medici e familiari temono per la sua vita. Già in passato Manuel, che frequenta la scuola media, aveva avuto problemi per il rendimento scolastico.
Ma domenica la discussione per la sua stanza in disordine e per il suo scarso impegno nello studio ha provocato una reazione improvvisa. Ad assistere al tragico tentativo di suicidio c'erano suo fratello di 18 anni, sua sorella di 17 anni e sua madre.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©