Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma, chiusura primo corso di calcio integrato organizzato dalla Totti Soccer School


Roma, chiusura primo corso di calcio integrato organizzato dalla Totti Soccer School
18/02/2011, 15:02

“Questo primo corso di calcio integrato, organizzato con competenza e passione dalla Totti Soccer School, è un importante passo avanti per promuovere la preparazione degli operatori dello sport e consentire un sempre più efficace ed ampio inserimento dei portatori di handicap nelle attività sportive. Fare sport significa non soltanto esercitare il proprio fisico, ma anche migliorare le proprie capacità di socializzare, di condividere e seguire delle regole di cui la prima è e resterà sempre quella di rispettare l’avversario. Sono traguardi importanti nella formazione di ogni cittadino, normodotato o portatore di handicap che sia, il cui raggiungimento consolida la civile convivenza rafforzando il tessuto sociale”, lo dichiara in una nota il presidente della Commissione Sicurezza Fabrizio Santori, che interverrà domani mattina, sabato 19 febbraio, alle ore 11,00 alla conferenza stampa di chiusura del primo corso di calcio integrato realizzato dalla Totti Soccer School in collaborazione con Roma Capitale, prevista nel centro sportivo Longarina durante la giornata conclusiva dell’evento e alla quale interverrà anche la consigliera Monica Picca, presidente della Commissione cultura, personale e politiche giovanili del XIII Municipio.

“L’impegno del Campidoglio per promuovere e migliorare le condizioni dei portatori di handicap sviluppando l’offerta di attività e di inserimento anche attraverso l’aumento del numero degli operatori specializzati, è continuo e rimane alla costante attenzione del governo della città. Auspichiamo che a questo primo corso ne seguano altri e si possa così puntare alla realizzazione di una rete di offerte per migliorare la professionalità e l’aggiornamento di coloro che intendono impegnarsi nell’assistenza e nell’insegnamento ai diversamente abili”, conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©