Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rese note le località dove accumulare rifiuti

Roma: cortei contro le nuove discariche di Riano e Roma


Roma: cortei contro le nuove discariche di Riano e Roma
08/10/2011, 14:10

ROMA - Ci sono migliaia di cittadini romani in rivolta, da quando si è saputo la localizzazione delle nuove discariche che dovranno sostituire quella di Malagrotta, che a fine anno chiuderà perchè satura. Una sarà a Riano, l'altra alla periferia di Roma, nella zona dell'Ottava Municipalità.
Ma agli abitanti di quelle zone non piace l'idea di stare sopra una discarica e così stamattina hanno organizzato un corteo a cui hanno partecipato i cittadini e i sindaci dei 17 COmuni della zona. Oltre un migliaio di persone hanno occupato la via Tiburtina, bloccando il traffico e si sono diretti a Quadro Alto, dove sono presenti cave di tufo che dovrebbero accettare i rifiuti.
Ma ci sono molte obiezioni a questa scelta. Innanzitutto, econdo i propprietari queste cave non sono dismesse, ma sono ancora in attività, anche se a ritmo ridotto. E comunque, andrebbero fatti lavori di irrobustimento del fondo e di impermeabilizzazione che non si possono fare in pochi giorni. Inoltre le cave stanno a 700 metri dal centro storico di Riano. E chiunque può capire che questo distruggerebbe il paese: chi sarebbe disposto ad abitare a meno di un chilometro da quella che minaccia di essere una delle più grandi discariche d'Italia?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©