Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestate due persone, estorcevano denaro ai commercianti

Roma: false "polizze" anti-controlli fiscali in cambio di denaro


Roma: false 'polizze' anti-controlli fiscali in cambio di denaro
22/04/2010, 09:04

ROMA - Due persone sono state arrestate a Roma dalla Guardia di Finanza con l'accusa di estorsione continuata, sostituzione di persone ed usurpaizone di pubbliche funzione. I due avevano trovato un sistema per estorcere denaro ai commercianti: si presentavano come finanzieri in borghese, mostrando un falso tesserino. Facevano un sommario controllo della contabilità dell'attività commerciale, rilevando inesistenti violazioni di legge, con conseguente sanzione da dover pagare. Dopo di che offrivano al commerciante la possibilità di non pagarla e, anzi, di evitare ulteriori e futuri controlli fiscali, in cambio di una somma, che variava - a seconda dell'attività - tra i 500 e i 5000 euro.
I finanzieri, che stavano pedinando i due da alcuni giorni, effettuando riprese filmate per documentare i loro reati, li hanno arrestati dopo l'uscita da un'attività commerciale, al cui proprietario i due si erano appena fatti consegnare 4300 euro, che sono stati prontamenti riconsegnati, dopo l'arresto dei due e il loro trasporto al carcere di Regina Coeli.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©