Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sforna venne freddato davanti alla pizzeria dove lavorava

Roma: fattorino ucciso nell'agosto 2011, 3 arresti


Roma: fattorino ucciso nell'agosto 2011, 3 arresti
18/06/2013, 11:19

ROMA -  Le  indagini dei carabinieri hanno portato all’arresto dei due killer e del  presunto mandante dell'omicidio di Edoardo Sforna, il 18enne fattorino di una pizzeria ucciso nell'agosto 2011 a Morena, alla periferia di Roma. Secondo le indagini degli inquirenti, che hanno anche eseguito gli arresti, il delitto era riconducibile ad uno scontro tra due gruppi criminali, i Casamonica e una banda emergente, per il controllo del mercato dello spaccio di droga. I killer avevano agito per dare un segnale dimostrativo e dissuadere i Casamonica dallo spaccio di droga nell'area. Edoardo Sforna venne freddato a colpi di pistola nell'agosto 2011 proprio davanti alla pizzeria per la quale stava lavorando come fattorino per l'estate. L'omicidio lasciò  senza parole l'intero quartiere a sud-est della Capitale, dove il 18enne prestava anche servizio di volontariato alla Croce Rossa. L'assassinio, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, rientra nella più ampia guerra tra due bande criminali per la gestione ed il controllo del mercato dello spaccio di stupefacenti nella zona sud-est della Capitale, tra i comuni di Ciampino ed i quartieri di Morena e Tor Vergata. In totale, i militari dell'Arma hanno arrestato 17 persone, per lo più appena maggiorenni, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©