Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: il corpo di Bin Laden riaffiora dal Tevere, ma è una burla del Turbodinamismo


Roma: il corpo di Bin Laden riaffiora dal Tevere, ma è una burla del Turbodinamismo
10/05/2011, 18:05

Roma, 10 maggio - Il corpo di Osama Bin Laden lungo le sponde del Tevere. Un fantoccio con turbante in testa e le sembianze del fondatore di Al Qaeda è stato visto galleggiare all'alba nelle acque del fiume di Roma. Nel taschino della giacca le tessere della Cia, del Mossad e del Democratic Party e un biglietto con una scritta:''Guardati dagli amici''.

Una 'burla' targata Turbodinamismo, corrente artistica nata in seno a CasaPound Italia, che così rivendica il gesto: ''Questa notte alcuni esponenti del Turbodinamismo, guidati dalla voce arcana di Pasquino, Marforio e tutti i santi protettori del popolo romano, han rinvenuto sulle rive del Tevere il corpo dell'Emiro trascinato dalle correnti dell'oceano. Il cadavere, munito di svariati documenti d'identità e numerose tessere associative (CIA, Mossad, Democratic Party), è giunto fino a noi, nel cuore di Roma, per ribadire una verità antica quanto l'uomo: 'Guardati dagli amici'. Il Turbodinamismo reclama quantomeno una ricompensa. Yes, we can. TurboDinamismo, l'arte al servizio degli scherzacci''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©