Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dopo quasi 30 ore

Roma: imprenditore scende dalla cupola di San Pietro

Protestava contro direttiva europea concessioni demaniali

Roma: imprenditore scende dalla cupola di San Pietro
04/10/2012, 10:10

ROMA - Per quasi 30 ore è stato sulla vetta del tempio della cristianità: ha dormito sulla cupola di San Pietro, ha osservato 40mila persone in piazza per l'Udienza del Pontefice e ha parlato con i ministri al telefono. Ma alla fine, Marcello Di Finizio, l'imprenditore che ha compiuto il gesto estremo,  ha desistito ed è sceso dalla Basilica. L’imprenditore comunque ha raggiunto il suo scopo, riuscendo a portare in piazza anche altri suoi colleghi del settore balneare e sindacati: tutti con lui contro una direttiva europea che impone di mettere all'asta le concessioni in riva al mare entro il 2015.

"Non sono un pazzo suicida sono solo disperato. Scenderò solo se il governo si impegna a convocare subito un tavolo con i rappresentanti dei balneari. Questa storia deve finire, l'Italia deve ripartire", aveva detto Di Finizio al telefono, che ieri sera ha sentito al cellulare anche i ministri al Turismo e alle Politiche Europee, Piero Gnudi e Enzo Moavero Milanesi.

I due si erano detti anche disponibili a incontrare l'imprenditore una volta sceso dalla Basilica. Una condizione sulla quale Di Finizio ha riflettuto per ore, prima di decidere di rientrare e porre fine alla protesta in serata, intorno alle 20.30.

La gendarmeria, dopo averlo assistito, potrebbe ora valutare di consegnarlo alle autorità italiane nelle prossime ore.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©