Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Procura di Roma sequestra 23 milioni di euro

Roma: indagato il presidente dello Ior per riciclaggio


Roma: indagato il presidente dello Ior per riciclaggio
21/09/2010, 13:09

ROMA - Maxi sequestro della Procura di Roma allo Ior (Istituto opere religiose), la banca del Vaticano. Ben 23 milioni di euro, presenti su un conto aperto presso la sede romana del Credito Artigiano. Inoltre ci sono due persone indagate: il presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi, e un alto dirigente della banca. Per entrambi l'accusa è di non aver rispettato gli obblighi relativi alla legge anti-riciclaggio. I due rischiano una condanna da 6 mesi ad un anno più una multa per non aver indicato agli organi preposti le generalità di chi ha predisposto alcuni trasferimenti di denaro; inoltre una condanna da 6 mesi a tre anni più una multa per non avere informato sul rapporto intercorso tra lo Ior e questi soggetti. Le somme in questione sono proprio i 23 milioni sequestrati, frutto di un trasferimento di 20 milioni alla JP Morgan di Francoforte e di 3 milioni alla Banca del Fucino.
Non è la prima volta che lo Ior viola le norme italiane antiriciclaggio, con grossi trasferimenti anonimi che passano per alcuni conti correnti presso altre banche della Capitale. Per esempio su un conto aperto su una filiale della ex Banca di Roma (oggi Unicredit) tra il 2006 e il 2008 sono passati oltre 180 milioni di euro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©